Lo scopo di questo blog


Fare bene due cose contemporaneamente, è difficile. In Politica, ancora di più.
Chi è stato eletto ad una carica, non deve ricoprirne altre, ma portare a termine la prima nel modo migliore.
Questo Blog è nato per segnalare tutti quei casi di politici italiani che ricoprono doppi incarichi (elettivi o di nomina politica), o che abbandonano la posizione per cui sono stati eletti per candidarsi ad un'altra (Rispetto del Mandato), o che si candidano contemporaneamente a piu' cariche, per scegliere la piu' conveniente.
Per ciascuno di questi politici cerchiamo di fornire tutti i riferirmenti ed i contatti, invitandovi a scrivergli per convincerli a comportarsi correttamente verso i propri elettori, anche se la legge, a volte, non lo impone.
In sezioni dedicate del Blog vi daremo tutti gli aggiornamenti e le risposte dei politici interpellati.
Partecipate! fate sentire la vostra voce!

mercoledì 26 settembre 2012

Perchè questo Blog

L'attuale legislatura sta per terminare e si avvicinano le nuove elezioni.
Prima di scegliere i nostri futuri rappresentanti, è importante e utile conoscere meglio le persone che ci hanno rappresentato fino ad oggi, valutarne le scelte, le buone cose e le meno buone. Per votarli ancora o per evitarli.
Questo blog vuole concentrarsi principalmente su certi tipi di comportamento, forse sottovalutati, che indicano molto chiaramente l'idea di politica che molti nostri Parlamentari hanno: occupare le Istituzioni, in barba ad ogni principio di correttezza nei confronti dei cittadini elettori.
E così ci sono politici che accumulano le cariche elettive (senatori, o deputati che contemporaneamente sono sindaci, presidenti di provincia o assessori) oppure, dopo essere stati eletti a qualche carica istituzionale, l'abbandonano (o la trascurano temporaneamente) per candidarsi ad un'altra, in attesa di essere eletti e, ma non sempre, di poter scegliere tra una e l'altra.
Alcuni casi sono chiaramente previsti e vietati per legge: un sindaco o un presidente di provincia non può diventare senatore o deputato, mentre il contrario, non essendo espressamente vietato, si fa. Così ci sono decine di senatori e deputati che sono sindaci, presidenti di provincia, assessori o consiglieri comunali (quando le elezioni a sindaco si perdono, si diventa almeno consiglieri comunali).
Questi comportamenti vanno stigmatizzati, devono diventare una vergogna pubblica, in un tempo in cui la Politica vuole riguadagnare la fiducia dei cittadini.

In questo blog, cliccando sulle pagine in alto, troverete le informazioni sui politici con doppi e tripli incarichi, politici che abbandonano la carica attuale per prenderne una più autorevole, politici che si candidano contemporaneamente in più collegi, per scegliere poi solo a posteriori quello più conveniente per farsi eleggere.
E soprattutto troverete tutte le informazioni per farvi sentire, per contattarli ed esprimere la vostra indignazione e la vostra richiesta di una Politica (con la 'P' maiuscola) diversa, più corretta, più trasparente, più servizio e meno rendita personale. Basta cliccare sulle icone della Mail , di Twitter o di Facebook per raggiungere ciascun politico ed esprimergli il vostro punto di vista. Naturalmente sempre con lo stile pacato, ma fermo e autorevole, che contraddistingue i cittadini politicamente maturi.
E soprattutto ... comunicateci le risposte che riceverete, se avranno il coraggio di rispondervi!


Nessun commento:

Posta un commento